Particolare degli affreschi del cappellone di San Nicola
Una veduta del palazzo comunale
Teatro Vaccaj
Particolare della statua di San Nicola
Ponte del diavolo

giacomo

In piazza Mauruzi sulla destra dell’ingresso della Chiesa di San Francesco si erge l’ex Chiesa della Carità, in origine dedicata a San Giacomo, trasformata oggi in Auditorium.

Dalla Via della Carità si può ammirare la parte inferiore del campanile romanico con un’ unica cella campanaria terminante con un cupolino seicentesco intonacato di recente.

Le prime notizie documentarie si riferiscono ad una pergamena del 1233; tuttavia la chiesa doveva esistere già nel XII secolo, epoca a cui risale il portale romanico.

Sopra il portale vi è una grande rosa di dodici colonnine disposte a raggiera; ai lati vi sono due aperture seicentesche attualmente tamponate.

All’interno vi sono due navate.

Quella principale è abbellita dal soffitto a cassettoni del secolo XVI al centro del quale è inserita una statua in legno dorato che raffigura San Giacomo Apostolo, di scuola bolognese.

I cassettoni, sono decorati con quattro rosette angolari e un rosone centrale più grande da cui pende un fiocco.