Particolare degli affreschi del cappellone di San Nicola
Una veduta del palazzo comunale
Teatro Vaccaj
Particolare della statua di San Nicola
Ponte del diavolo

santamaria

Edificata sopra i resti di un tempio romano, nel corso dei secoli ha subito varie ristrutturazioni fino all’attuale sistemazione risalente al 1740. Sull’altare maggiore si trova l’immagine lignea della “Madonna della Tempesta”.

La statua, databile al tardo Trecento, è scolpita in legno ricoperto da un leggero intonaco di gesso policromo: la sua antichità e il pregio artistico pongono l’opera tra gli esemplari più interessanti della scultura marchigiana.

Nella chiesa si possono inoltre ammirare affreschi raffiguranti “Madonna col Bambino e Santi” del Maestro della Dormitio di Terni (sec. XIV), una tela dell’ “Immacolata” e l’affresco della “Madonna delle Grazie” del XVI sec., una possente statua in legno policromo del “Cristo morto” (sec. XVII).